giovedì 7 giugno 2007

Obesità in Europa: situazione allarmante



Gli obesi in Europa sono oggi 21 milioni e in alcuni dei Paesi Membri più della metà della popolazione adulta è sovrappeso. Si calcola che ogni anno 400.000 bambini si vengano ad aggiungere ai 3 milioni già obesi. In Europa 1 bambino su 4 è sovrappeso.

Sono queste le nuove cifre diffuse dalla Commissione europea che a Bruxelles ha presentato il 30 maggio 2007 il libro bianco contenente la strategia d'intervento per un'azione articolata e capillare sull'alimentazione e l'attività fisica. Il commissario UE alla salute Markos Kyprianou, esponendo i nuovi dati epidemiologici così allarmanti, ha sottolineato l'importanza della "strategia integrata"; un intervento programmato multidisciplinare che deve coinvolgere nella lotta all'obesità i rappresentanti di tutti i settori: alimentare, pubblicitario, sanità pubblica, istruzione, mercato interno, politiche agricole e di ricerca, e naturalmente anche le organizzazioni di consumatori. Di fatto, l'obesità e il sovrappeso nell'EU sono passati ad interessare dal 10 al 40% della popolazione rispetto all'ultima decade. Spagna, Portogallo e Italia segnalano che oltre il 30 % dei bambini nella fascia di età compresa tra i 7 - 11 anni sono obesi. Una sana alimentazione e l'attività fisica sono gli strumenti più importanti, tuttavia il Commissario ha molto insistito anche sull'efficacia preventiva di poter dare ai cittadini delle informazioni sempre più corrette e chiare per guidarli nelle scelte nutrizionali quotidiane. In pratica, ognuno dovrebbe avere la possibilità di acquisire prima possibile un'educazione nutrizionale nel rispetto della propria salute, senza trascurare i principi fondamentali della preziosa tradizione culturale e alimentare italiana.
(da Help consumatori)

Nessun commento: