domenica 13 gennaio 2008

Nuove linee guida: allattamento al seno e prevenzione dell'atopia



L'American Academy of Pediatrics ha pubblicato un nuovo documento sulle evidenze relative allo sviluppo di allergie in bambini non allattati al seno:
I punti salienti sono:

1- i bambini ad alto rischio per allergie (es. un parente di I° grado con malattia atopica) beneficiano dell'allattamento al seno nei primi 4 mesi

2- bambini allattati al seno per almeno 3 mesi hanno un rischio minore di sviluppare asma;

3- cautele dietetiche della mamma durante la gravidanza o l'allattamento non sembrano influire sullo sviluppo di allergie;
Per il documento completo qui il link.

Revised Guidelines on Early Dietary Intervention for Atopy Prevention

Breast-feeding helps some infants avoid atopy, but limited evidence exists that other nutritional interventions affect the development of atopic disease in children, according to the American Academy of Pediatrics.

The new guidelines, appearing in Pediatrics, replace a policy statement issued in 2000. The academy's committee concludes that:

-- infants at high risk for atopy (i.e., those having first-degree relatives with atopic disease) show benefit from exclusive breast-feeding for at least 4 months;
-- infants exclusively breast-fed for at least 3 months are at lower risk for asthma;
-- maternal dietary restrictions (e.g., avoiding peanuts, cow's milk) during pregnancy and breast-feeding aren't supported by evidence;
-- any protection against asthma afforded by early exclusive breast-feeding cannot be shown beyond age 6;
-- "modest evidence" exists that if high-risk infants are not exclusively breast-fed, they will have a lower risk for atopic dermatitis if given extensively or partially hydrolyzed formula.

1 commento:

mammenellarete ha detto...

Si dice anche che allattare sia ottimo per lo sviluppo del palato e dei dentini...
A proposito di allattemento noi di mammenellarete abbiamo lanciato una rubrica settimanale nella quale vogliamo dare alle mamme e future tali la possibilità di discuterne direttamente con l'esperto. Doctor Bebop ti accogliamo volentieri sul nostro blog. Se vuoi vieni a trovarci.
ciao