giovedì 29 maggio 2008

Consigli per il trattamento della vertigine posizionale parossistica benigna


L'American Academy of Neurology ha pubblicato una interessante review sul trattamento della vertigine posizionale parossistica benigna (dei canali posteriori).
Oltre la descrizione della tecnica di riposizionamento dei canaliti, viene sottolineata, tra l'altro, la assenza di indicazioni all'uso di farmaci e la restrizione all'attività fisica dopo le manovre.

Guideline Issued for Benign Paroxysmal Positional Vertigo

The canalith repositioning procedure is a safe, effective therapy for patients with posterior semicircular canal benign paroxysmal positional vertigo, according to a new guideline from the American Academy of Neurology.

The guideline, based on a review of published literature, notes that while many experts believe the Semont maneuver is as effective as the canalith repositioning procedure, it can be considered only "possibly effective." Among the other conclusions:

-- Not enough evidence exists to recommend surgical interventions, medical treatments, or patient exercises.
-- No maneuvers can be recommended for horizontal canal and anterior canal benign paroxysmal positional vertigo.
-- There's not enough evidence to recommend postmaneuver restrictions on activity.
-- Mastoid oscillation is not likely to benefit the patient.

martedì 27 maggio 2008

Tommy Flanagan - Minor Mishap



Come si suona il piano jazz in solitudine (piano solo) ?
Così ad esempio.
Buon divertimento !!

domenica 25 maggio 2008

Google’s personal health record disponibile da domani

Il 26 Febbraio scorso avevo parlato d Google health come hosting per le informazioni sanitarie personale, un servizio per mettere a disposizione del medico dati personali e renderli disponibili on line on la massima facilità.
Ora il servizio è disponibile e visualizzabile (anche per un breve giro di prova) da domani. Questo il link

Google opened its personal health record system to the public on Monday.

Google Health, first tested among patients at Cleveland Clinic, allows users to import and link their records from selected providers and pharmacies. In addition, patients may store information on allergies and medications they're taking, and search for providers and online health tools.

A company executive says the health records are stored "at the highest level of security," according to the Associated Press.

sabato 24 maggio 2008

Il controllo domiciliare della pressione arteriosa



Questo interessante statement dell'AHA e dell'American Society of Hypertension affronta il problema dell'uso razionale del controllo domiciliare della pressione arteriosa.
Utile ad esempio il problema della valutazione comparativa tra i valori trovati in ambulatorio e a casa come anche il problema della ipertensione resistente a terapia. Il consiglio di misurare la PA 12 volte in una settimana (tre volte al giorno), la valutazione di quella che la classificazione USA definisce pre ipertensione sono a mio parere, inoltre, utili spunti di discussione.

Guidelines Urge Home BP Monitoring for Patients with Hypertension







Patients with hypertension should be encouraged to take regular readings with home blood pressure monitors -- just as those with diabetes check their blood glucose -- according to a new scientific statement released online by the American Heart Association, the American Society of Hypertension, and the Preventive Cardiovascular Nurses Association.







The article includes an algorithm for using home BP measurements to aid in clinical decision-making. To that end, patients with elevated BP at the office should take home measurements at least 12 times over a week. The preferred devices attach to the upper (usually nondominant) arm, have cuffs that inflate automatically, use oscillometric detection, and store results in memory.







Patients should bring their home monitors to the office to ensure they are using the proper technique and to calibrate their devices.

venerdì 23 maggio 2008

Frutta e Verdura: i colori dei fitocomposti


Vi propongo questo interessante post di Enrica Campanini scritto per Amicomeopatia:


Per usufruire dei benefici di frutta e verdura le linee guida per una sana alimentazione italiana e le raccomandazioni del Ministero della Salute consigliano di mantenere un consumo di frutta verdura e ortaggi a livello della “tradizione mediterranea”, quindi di portare i consumi di frutta e verdura ad almeno 5 porzioni al giorno. In ogni alimento vegetale sono presenti uno o più fitocomposti che ne determinano anche la colorazione. Ciò ha permesso alla scienza dell’alimentazione di raggruppare frutta e verdura in 5 gruppi.1.Bianco (quercetina e composti solforati): aglio, cavolfiore, cipolla, finocchio, funghi, porro, sedano; mela, pera). 2.Verde (carotenoidi e glicosinolati): asparago, agretti, basilico, bietola, broccolo, carciofo, cavolo, cetriolo, cicoria, cime di rapa, indivia, lattuga, prezzemolo, spinaci, zucchine; olive, kiwi. 3.Rosso (antocianine, licopene):anguria, arancia rossa, fragola, ciliegia; barbabietola rossa, pomodoro, rapa rossa. 4.Giallo (flavonoidi e caroteni): albicocca, arancia, kaki, limone, mandarino, melone, nespola, pesca, pompelmo; carota, peperone, zucca . 5.Blu-viola (antocianine e caroteni): frutti di bosco, fico, prugna, uva nera; melanzana, radicchio.
Pellati R., Rassegna: Functional foods:nuove ricerche sulla composizione degli alimenti . M.D., annoXV, numero 15-30 aprile 2008, pp.31-35.
L’articolo può essere letto qui

sabato 17 maggio 2008

Nuove linee guida all'uso dei device cardiaci impiantabili



Questo il link per le nuove linee guida congiunte dell'AHA, American College of Cardiology e Heart Rhytm Society sulle indicazioni all'uso dei device cardiaci impiantabili (pacemaker e defibrillatori).


Updated Guidelines Released for Use of Implanted Cardiac DevicesThe American College of Cardiology, American Heart Association, and Heart Rhythm Society together have published updated guidelines for using implantable cardiac devices.The recommendations, released Thursday at the Heart Rhythm Society's annual meeting, cover pacemakers, implantable cardioverter-defibrillators, and cardiac resynchronization therapy devices. Highlights include new indications for use, as well as guidance on patient follow-up.

martedì 13 maggio 2008

Umbria Jazz 2008


E' online il programma di Umbria Jazz 2008.
Alcuni grandi nomi, alcune star ma a mio parere un programma un pochino inferiore a quello dell'anno scorso.
Qui il sito della manifestazione.

mercoledì 7 maggio 2008

Osteoporosi maschile: linee guida


L'American College of Physicians ha redatto delle linee guida per lo screening dell'osteoporosi nell'uomo.

I punti essenziali:

1- Valutazione periodica del rischio di fratture deve iniziare dopo i 65 anni

2- i fattori di rischio sono: età superiore a 70 anni, BMI <25,
inattività fisica, uso di corticosteroidi, terapia anti androgenica, storia di fratture da osteoporosi, calo ponderale >10%.


Male Osteoporosis Screening Guideline IssuedThe American College of Physicians has issued a clinical practice guideline on screening men for osteoporosis. The guideline appears in the current Annals of Internal Medicine.The College's subcommittee concludes:-- Periodic assessments for osteoporotic fracture risk should start in men before age 65.-- Factors that increase risk include age >70, body mass index <25,>10%, physical inactivity, corticosteroid use, androgen-deprivation therapy, and previous fragility fracture.-- Men at increased risk should undergo screening with dual-energy x-ray absorptiometry.

domenica 4 maggio 2008

Kenny Barron e Brad Mehldau a Umbria jazz 1999

Questo è un'incontro particolare tra due musicisti di diversa estrazione e cultura. Personalmente lo trovo molto interessante, se lo vivete come un duello per me il vincitore ( e anche di parecchio) è Kenny Barron. Ma si accettano pareri contrari..